Benefici del Sistema Endocannabinoide per la salute

Benefici del Sistema Endocannabinoide per la Tua salute - Bongae

Benefici del Sistema Endocannabinoide per la Tua salute

 

Se sei arrivato fin qui è perché senza alcun dubbio stai cercando di approfondire i benefici del CBD, ovvero il cannabidiolo della cannabis. In particolare, nella tua ricerca hai sentito menzionare più volte il sistema endocannabinoide ma non hai la più pallida idea di cosa sia. Nel seguente articolo ti spiegheremo in maniera elementare cos’è il sistema endocannabinoide e quali benefici comporta per la salute.

 

 

Cos’è il sistema endocannabinoide

 

La pianta di canapa presenta più di 100 cannabinoidi. A loro volta, i cannabinoidi sono un composto chimico che si trova nella nostra adorata pianta. Spiccano in popolarità il CBD e il THC. Questi composti chimici interagiscono col nostro sistema nervoso nel momento in cui assumiamo un prodotto a base di cannabis. Ciò è possibile grazie al sistema endocannabinoide (SEC) presente in quasi tutti i mammiferi. Infatti il SEC è direttamente collegato al nostro sistema nervoso, sia centrale (il cervello) che periferico (i nervi).

 

Ora, diversi processi vitali del tuo organismo passano attraverso una complessa rete formata da milioni di recettori, che vengono sollecitati dai cannabinoidi della cannabis. Questi recettori fanno parte del sistema endocannabinoide.

 

Immagina che il nostro organismo abbia un piccolo gruppo di simpatici messaggeri  chiamati endocannabinoidi. Questi messaggeri aiutano il nostro corpo a fare cose come decidere se abbiamo fame, se proviamo dolore, se siamo felici o cosa ricordiamo. Gli endocannabinoidi sono come piccole note chimiche che passano da una parte all'altra del nostro corpo per dirgli cosa fare. In sostanza, tali messaggeri o recettori sono l’assistente personale del sistema nervoso.

 

Queste note chimiche sono assai simili a quelle contenute nella pianta di cannabis, che è una specie di pianta miracolosa. A volte, i medici usano la cannabis per aiutare le persone a sentirsi meglio. Quando assumiamo questa pianta, le note chimiche della cannabis imitano le note dei nostri messaggeri endocannabinoidi. Quindi, possiamo sentirci più affamati, meno dolorosi o più felici. In questo modo, il nostro corpo funziona meglio grazie a queste note chimiche uniche. Magari il nostro SEC non è così in forma e ha bisogno di un aiuto esterno, ovvero dei cannabinoidi della cannabis light.

 

 

Benefici del Sistema Endocannabinoide

 

Per ovvie ragioni, essendo una sorta di olio che migliora gli ingranaggi del sistema nervoso, il SEC porta innumerevoli benefici per la salute. Tanti benefici. Si passa dalla salute mentale fino all’equilibrio omeostatico.

 

 

Benefici per la salute mentale

 

L’effetto principale è rilassante e analgesico. Questo succede poiché le sostanze chiave presenti nella cannabis comunicano con i recettori endocannabinoidi, speciali proteine incaricate di gestire sensazioni come il dolore, l'appetito, l'umore e la memoria. La riduzione della sintomatologia psicosomatica aiuta il paziente a gestire meglio l’ansia, gli attacchi di panico, lo stress causato dal lavoro e via dicendo. Il SEC ha implicazioni positive sul benessere emotivo.

 

Benefici CBD e Sistema endocannabinoide per la salute mentale - Bongae

 

Potenziali benefici del SEC in diverse condizioni mediche

 

Il SEC è un aiuto speciale per diverse condizioni mediche. Per dire, può aiutare le persone con sclerosi multipla a ridurre la rigidità muscolare e la spasticità. Questo significa che i loro arti possono muoversi meglio e sentono meno dolore; ovviamente non cura la malattia in questione, sia chiaro. In Italia, il governo ha persino fatto un farmaco chiamato Sativex per aiutare con questi problemi.

 

La cannabis light può anche aiutare le persone assillate dal dolore cronico. Un rapporto fatto nel 2017 dalle Accademie Nazionali di Scienze, Ingegneria e Medicina ha riscontrato che le persone che consumano abitualmente cannabinoidi provano meno dolore. In generale, la cannabis ricca di CBD può ridurre il dolore e far sentire le persone più in forma.

 

Per le persone che fanno la chemioterapia o la radioterapia per il cancro, la cannabis può aiutare con la nausea e il vomito. Questi trattamenti possono farti sentire molto male, ma la pianta verde può aiutare a farti sentire meglio. Alcuni studi hanno anche mostrato che i cannabinoidi che interagiscono col SEC possono essere utili per alcune malattie cerebrali come l'Alzheimer. Può rallentare il progresso della malattia. Possono anche aiutare con malattie intestinali come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.

 

E non finisce qui, perché il SEC può proteggere il cervello da danni e aiutare il recupero dopo aver subito lesioni cerebrali. E per le persone con artrite reumatoide, può ridurre l'infiammazione e il dolore alle articolazioni. Se ti interessa, approfondiamo l’argomento in un altro articolo.

 

LEGGI ANCHE: Potenziale terapeutico del SEC in diverse condizioni mediche

 

 

Il SEC e l’equilibrio omeostatico

 

L'omeostasi rappresenta il processo naturale attraverso il quale un organismo mantiene un equilibrio relativo nelle sue caratteristiche chimiche e fisiche interne. Questi meccanismi omeostatici operano a livello cellulare, tessutale e organico, regolando vari parametri come la temperatura corporea, il pH del sangue, il battito cardiaco, la pressione sanguigna, la concentrazione di glucosio nel sangue e molti altri aspetti vitali.

 

Ora, il sistema endocannabinoide svolge un ruolo di primo piano nel controllo di innumerevoli funzioni fisiche ma anche comportamentali. Funziona infatti come un regolatore che contribuisce a mantenere l'equilibrio dinamico all'interno del corpo umano, noto appunto come omeostasi.

 

I segni di uno squilibrio nel SEC possono manifestarsi in diverse patologie fisiche e/o mentali:

 

  • Estrema sensibilità al dolore: Ricerche recenti suggeriscono che condizioni come fibromialgia, sindrome dell'intestino irritabile, emicrania e sclerosi multipla possono essere legate a una carenza di endocannabinoidi. L'uso di cannabinoidi, come il CBD, può contribuire a compensare questa carenza, offrendo sollievo da dolori e infiammazioni.
  • Ansia e depressione: Uno squilibrio nel sistema endocannabinoide può essere associato a condizioni mentali come ansia e depressione. Il corretto funzionamento del recettore CB1 nel cervello svolge un ruolo di primo piano nella salute mentale.
  • Condizioni autoimmuni: Il SEC è altresì coinvolto nella regolazione del sistema immunitario. Una sua disfunzione può portare alla formazione di malattie autoimmuni in cui il sistema immunitario bersaglia il proprio corpo. Il CBD e altri composti di cannabis possono ridurre l'infiammazione e proteggere dalle lesioni cellulari in pazienti con malattie autoimmuni.

 

Benefici del Sistema Endocannabinoide per la Tua salute mentale - Bongae

 

Ricapitolando, un sistema endocannabinoide equilibrato è fondamentale per il tuo benessere, non devi mai sottovalutarlo. Se hai qualche dubbio su quale prodotto acquistare a base di CBD, non esitare a contattarci.

 

LEGGI ANCHE: Ruolo del SEC nel mantenimento dell’equilibrio omeostatico

 

 

Se ti è piaciuto l’articolo ti invitiamo a seguire il blog e a dare un’occhiata al nostro store! Troverai di tutto: cannabis, svapo CBD, semi di canapa, olio CBD e tanto altro.


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.